Perché il tuo pubblico dovrebbe prestare attenzione e agire

Effettuare anche il miglior allenamento pianificato e più esperto sarà difficile da condurre se il tuo pubblico non è motivato a impegnarsi e imparare. A volte, come formatore, dovrai spiegare non solo il cosa e il come della sicurezza digitale, ma il perché. Perché i tuoi studenti dovrebbero preoccuparsi della sicurezza digitale? E perché dovrebbero agire per sviluppare la loro sicurezza personale?


Oltre a suggerimenti e trucchi generali, ci sono diversi tipi di studenti che potresti incontrare che hanno bisogno di motivazione extra per prendersi cura e agire.

Suggerimenti generali

Il modo migliore per motivare il pubblico è essere genuini ed empatici. Avere alcune delle tue storie di vita reale pronte per andare. Hai mai cliccato accidentalmente su un link di phishing? C'è mai stato un momento nella tua vita in cui hai usato password poco potenti? Cosa ti ha spinto a saperne di più o a cambiare le tue abitudini? Le storie sui propri errori e sull'apprendimento possono aumentare la fiducia con il pubblico e incoraggiarli a pensare alle proprie motivazioni.

Evita però che le tue storie sembrino troppo spaventose o intimidatorie. La paura è il killer della motivazione e può portare alla "paralisi della sicurezza" o ad altri tipi di disimpegno dall'apprendimento. Gli studenti motivati ​​dovrebbero idealmente sentirsi capaci e responsabilizzati, non indifesi.

Infine, sii attento a come gli studenti approcciano concetti e compiti durante l'allenamento. Una singola persona può scorrere diversi atteggiamenti di seguito (e anche di più!) In un singolo allenamento. Quanto più sei in grado di individuare e rispondere ai discorsi motivazionali degli studenti, tanto più essi usciranno dalla sessione.

Niente da nascondere Apatia

"Non ho nulla da nascondere, quindi perché devo proteggere la privacy?" Gli

studenti con questa attitudine tipicamente non sentono un interesse personale nella loro privacy e sicurezza digitale, e quindi non si sentono in dovere di agire. Possono associare concetti di sicurezza digitale con attori statali di alto profilo, informatori e personaggi pubblici, non con persone "normali" come loro.

Parlare attraverso il primo passo delladelle minacce modellazione- la domanda "Cosa vuoi proteggere?" - può anche essere utile per guidare questo tipo di studente verso la ricerca della propria quota nella sicurezza digitale. Un motivatore comune può essere quello di ricordare a questo studente dell'importanza di tenere al sicuro le informazioni relative alla carta di credito e al conto bancario, sia sui siti Web associati che su qualsiasi sito Web commerciale come Amazon, PayPal o Venmo. Le informazioni che si trovano spesso sui siti di "People finder" - come nomi completi, indirizzi di casa e connessioni familiari - possono anche essere motivanti.

È anche comune per il "nulla da nascondere argomento" per diventare così dominante che dimentichiamo ciò che è in gioco quando parliamo di privacy. Se hai intenzione di trattare argomenti relativi alla privacy, o se pensi che questa sarà una reazione comune tra i partecipanti, potresti voler pianificare una conversazione o un'attività che esplori cosa sia la privacy e cosa significhi per le persone.

Infine, a volte uno studente con questo atteggiamento sta prendendo una decisione logica basata sul proprio modello di minaccia. Avendo identificato ciò che vogliono proteggere, chi può venire dopo di esso, e quale sia il loro rischio, possono aver semplicemente deciso che una certa protezione della privacy non vale la pena di impiegare tempo, risorse o energia significativi. Il tuo lavoro come allenatore non è quello di "convincerli" che "dovrebbero" intraprendere determinate azioni, ma aiutarli a prendere una decisione informata.

Paralisi di sicurezza

"Sono preoccupato per la mia sicurezza digitale fino al punto di essere sopraffatto. Non so da dove cominciare. "

Questo tipo di studente si preoccupa profondamente della sicurezza digitale, ma è spaventato e paralizzato. Spesso, gli studenti con questo atteggiamento sono sopraffatti dal compito di bloccare le loro informazioni personali. Forse sono stati bombardati da notizie su fughe di notizie e violazioni dei dati, o hanno amici intimi che hanno subito molestie o doxxing personali. Potrebbero persino essere stati esposti a corsi di formazione basati sull'intimidazione in passato che li hanno lasciati sopraffatti e impotenti di fronte alle varie minacce digitali.

In questo caso, può essere utile sottolineare la propria agenzia personale. Allo stesso tempo, riconosci la realtà che potrebbe essere impossibile controllare tutte le informazioni su una persona online, e va bene. Invece, possiamo spostare l'obiettivo dalla cancellazione di tutte le nostre informazioni per ridurre al minimo le nostre informazioni. Primi passi da compiere potrebbero includere Google su se stessi (magari con il supporto di un amico fidato per alleviare ogni timore associato a farlo), indagando sulle impostazioni dei social media o esaminando le opzioni di opt-out sui siti dei cercatori di persone. La missione è ottenere la migliore idea possibile delle informazioni disponibili su noi stessi online, e quindi ridurle in base a ciò che ci interessa e che ci preoccupa. Se siamo in grado di ridurre al minimo le informazioni su cui abbiamo il controllo, allora siamo in una posizione molto più potente se e quando una società che utilizziamo ha una violazione dei dati o una piattaforma di social media su cui stiamo cambiando le impostazioni predefinite.

Confusione tecnica

"Sono pronto ad agire, ma non finché non avrò una perfetta padronanza su come tutti questi concetti tecnici combaciano."

Questo tipo di studente può essere tecnicamente sopraffatto. Sono a conoscenza di diversi tipi di dispositivi, sistemi operativi, app, software, estensioni del browser e crittografia. Mentre hanno informazioni abbondanti, non hanno idea di dove cominciare o esattamente di come tutte queste cose sono connesse. Spesso, questi studenti hanno meno esperienza con la tecnologia rispetto all'addestratore medio, ma sono orientati ai dettagli e cauti. Possono essere cittadini anziani o provenire da un basso livello di risorse che non ha dato loro un accesso coerente a dispositivi e software all'avanguardia. Proprio come la paralisi della sicurezza, questo studente in genere non sa da dove iniziare.

Come formatore, puoi aiutarli a concentrarsi sui principi di sicurezza alla base della tecnologia. La tecnologia cambia rapidamente e può essere fonte di confusione, ma i principi fondamentali della sicurezza, la modellizzazione / valutazione del rischio delle minacce, i compromessi e la decisione su chi e cosa fidarsi, possono agire da guida salda man mano che la tecnologia cambia ed evolve. Sottolinea inoltre che la sicurezza è più di semplici strumenti. Si tratta di adottare una "mentalità della sicurezza" nel tempo.

Nichilismo della sicurezza

"Non esiste una sicurezza perfetta, quindi perché preoccuparsi? Se qualcuno vuole hackerarmi, scoprirà un modo per farlo. "Gli

studenti con questo atteggiamento sono alla tua formazione perché si preoccupano, ma anche perché non sanno cosa fare. O, forse più esattamente, non pensano di avere il potere di fare molto.

Un concetto comunemente utile con questo tipo di studente è la "sicurezza della serratura". Chiedete al vostro studente di pensare alla serratura della loro casa. È probabile un deadbolt normale con un lucchetto della maniglia. Fai notare che quel blocco può essere compromesso in molti modi: le chiavi possono essere rubate o forgiate, le serrature possono essere colte, le porte possono essere buttate giù. Se qualcuno fosse determinato a violare quella porta, probabilmente lo potrebbero fare. Probabilmente il tuo studente blocca ancora la porta regolarmente e trova una certa sicurezza in quel livello di sicurezza.

Puoi persino estendere l'analogia a livelli di sicurezza aggiuntivi. Forse puoi immaginare qualcuno con oggetti particolarmente costosi nella loro casa con un sistema di sicurezza che protegge il perimetro della loro casa. O forse avrebbero una cassaforte in casa per oggetti di valore e documenti importanti.

Incoraggia i tuoi studenti ad avvicinarsi alla loro sicurezza digitale allo stesso modo. L'equivalente di sicurezza digitale di una "serratura" può essere affidabile, ragionevole e utile, anche se è imperfetto e incompleto. Per le risorse di valore più elevato, è possibile anche aggiungere ulteriori livelli di sicurezza (analoghi alle casseforti o ai sistemi di sicurezza domestica).

Enfatizza in tutto ciò che l'obiettivo interamente raggiungibile è quello di rendere più difficile o più scomodoo più costoso hackerarti, non renderlo impossibile.